قالب وردپرس درنا توس
Home / Sport / Bomba nello spogliatoio? Ecco chi potrebbe averlo messo …

Bomba nello spogliatoio? Ecco chi potrebbe averlo messo …




La settimana infuocata dell'Inter culminò con il derby portato a casa in un modo molto convincente. E tutto potrebbe essere il risultato di una strategia



<! –

video inserito per testare l'operazione in svi

->

La settimana prima il derby era forse uno dei più difficili per l'Inter, dal momento che Antonio Conte si trasferì ai Nerazzurri. Il risultato molto poco convincente in Champions League ha dato stringa a coloro che non solo hanno analizzato un momento, ma – piuttosto – quasi spinti a cercare di creare un ambiente contrario all'Inter, remando efficacemente contro il desiderio e le ambizioni dei nerazzurri. A tutto ciò è stata aggiunta la bozza (di cui non si può davvero prendere di più) dallo spogliatoio, riguardante lo scontro tra Lukaku e Brozovic. Una vera bomba, ma ora solleva alcuni dubbi. Soprattutto alla Gazzetta dello Sport che, analizzando il derby contro i rossoneri, ipotizza uno scenario a cui pochi avevano pensato: “ Brozovic e Lukaku, i due ligandi, segnarono. A questo punto, arriva perfino il sospetto che Conte abbia seminato elettricità elettricamente negli spogliatoi per alimentare lo shock di cui aveva bisogno dopo il brutto debutto in Champions League. Il sospetto nasce dalla consapevolezza di quanto l'allenatore ha in mano questa Inter, che conduce il campionato con un punteggio pieno, con un solo gol concesso e che ha allineato il 7 ° derby positivo (4 vittorie) “. E non sarebbe una sorpresa, dato che a livello gestionale, l'ex CT è probabilmente uno dei migliori allenatori del mondo. Sarà una coincidenza? Un segno, nel derby, erano Lukaku e Brozovic. I due litiganti che hanno fatto divertire l'Inter. Che ora, può davvero iniziare a sognare. Detto questo, fermiamoci un attimo e torniamo a parlare di un mercato dei trasferimenti in entrata. Sì, perché secondo le ultime indiscrezioni, la stessa Beppe Marotta considererebbe gli scatti facili e facili da chiudere a gennaio. Cominciamo >>> VAI AL PRIMO NOME

<! –

->

<! –

->


Source link