قالب وردپرس درنا توس
Home / World / Egitto, l'ex presidente Mohamed Morsi è morto dopo un'udienza in tribunale

Egitto, l'ex presidente Mohamed Morsi è morto dopo un'udienza in tribunale



L'ex presidente egiziano Mohamed Morsi, 67 anni, deposto nel 2013 con un colpo di Stato da generale al Sisi, suo ministro della Difesa, è morto lunedì in tribunale durante un'udienza del processo in cui era imputato per spionaggio. Morsi aveva chiesto e ottuto di poter intervenire, al dates dell'udienza si è accasciato colpito da un infarto.

Morsi faceva parte dei Fratelli musulmani, un movimento politico islamista molto influente nel mondo arabo, e stava scontando una condanna a sette anni aver falsificato la sua candidatura nella corsa all presidenziali del 2012.

Nel giugno di quell'anno, dopo le proteste di plaza Tahrir che avevano portato alla deposizione dell'ex presidente Hosni Mubarak, Morsi viny le prime elezioni libere con il 51

% dei voti contro il 48% by Ahmed Shafiq, ex primo ministro di Mubarak. Mohamed El Baradei e anche dall'imam dell'università al Azhar del Cairo, la più importante authorità del mondo islamico, Ahmad Muhammad al-Tayyeb.

La presidenza di Morsi è stata molto contestata and controversy: frutto delle prime elezioni libere dell'egitto, si è subito caratterizzata per un piglio authoritario e un approccio islamista all questioni costituzionali e sociali. Da poco al potere, Morsi si attibuì poteri molto ampi in materia giudiziaria e avviò l'iter, by the approvazione della nuova Costituzione che avrebbe dovuto assumere la sharia, la legge islamica, come "principale fonte della legislazione egiziana".

A questa svolta si opposero le minoranze religiose, come quella dei copti, e anche molti cittadini, non solo laici, ma le proteste di piazza furono ignore dal nuovo presidente.

Deposto con un colpo di Stato, Morsi fu improgionato e processato con divers accuse per le quali negli anni è stato anche condannato. Nel maggio 2015 arrivò la condanna più pesante, la pena di morte, by aver fatto evadere dal carcere i vertici dei Fratelli Musulmani nel 2011, ma in seguito il tribunale penale del cairo la annullò e decise che il processo era da rifare.

Nel marzo del 2018, un gruppo di politici e avvocati britannici guidati dal deputato conservatore Crispin Blunt, ricorda il giornale Middle East Eye lanciò un allarme sulle condizioni di detenzione di Morsi, definendole inadeguate al suo stato di salute.


L'approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage .
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere ascoltare.

 Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
   Abbonati a Repubblica

<! –

Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo financiamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un'altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continua a conlotti constellation.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica

->

<! –

->


Source link